spadu top
mercoledì 29 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 08:16
spadu top
mercoledì 29 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 08:16
Cerca

Gambini va avanti. E la vicenda finisce in Senato

Pubblicato il 27 Settembre 2013

SAN BENEDETTO – “Andremo fino in fondo”. I grillini non ci stanno a vedere il loro consigliere comunale passare dal banco dell’accusa a quello degli imputati.

La vicenda di Riego Gambini, chiamato dal giudice a rispondere per un supplemento di indagini, è già approdata in Senato, dove Peppe Giorgini ne ha parlato con i senatori grillini. Intanto Gambini ha richiesto la copertura assicurativa al Comune per le spese legali nel caso venisse assolto, mentre a giorni partirà una lettera rivolta alla Procura e alla Corte dei conti per sollecitare un approfondimento legale alla denuncia presentata la scorsa primavera in merito alle indennità percepite dall’avvocato del Comune.

La storia risale ad aprile quando il grillino chiese di poter disporre delle sentenze che avevano visto protagonista il legale del municipio. Da qui il diniego dell’accesso agli atti motivato dal fatto che fossero dati sensibili. A seguire l’esposto alla Procura e alla Corte dei conti da parte di Gambini che però è stato convocato in Procura per un approfondimento delle indagini da parte del Gip, mentre il pm aveva chiesto l’archiviazione del caso. Il reato contestato quello di diffamazione verso il legale

“Avevo fatto presentare anche un’interrogazione in Senato da parte della nostra senatrice Serenella Fucsia in merito alla vicenda del legale comunale- spiega Gambini- ma la risposta del Ministro non ci ha soddisfatti. Nella risposta si dice che le richieste di accesso agli atti non devono aggravare il lavoro dell’ente ed essere segreti. Fattori che nel mio caso non sussistevano, visto che l’avvocato del Comune aveva già preparato tutto il materiale da me richiesto e non c’era alcun segreto visto che le sentenze sono pubblicate sul sito del Tar. Senza dimenticare che già nel 2008 c’era stata una segnalazione, sempre in merito alle indennità percepite dall’avvocato, da parte dell’ex segretario Roberto Vita”.

A rappresentare Gambini in questa fase di supplemento delle indagini sarà l’avvocato Silvio Venieri.

jako
garofano
coal
kokeshi
fiora
villa picena

TI CONSIGLIAMO NOI…