san park
giovedì 18 Aprile 2024
Ultimo aggiornamento 22:02
san park
giovedì 18 Aprile 2024
Ultimo aggiornamento 22:02
Cerca

Bagni pubblici della pineta, Carboni: “Invece di sfruttare le telecamere e mettere un custode, si preferisce chiuderli”

L’esponente di San Benedetto Protagonista boccia l’idea di trasformare l’immobile della pineta Pasqualetti in un futuro centro di informazione turistica: “Una ennesima scelta sbagliata di una giunta che non ha capacità gestionali"

Pubblicato da 

Massimo Falcioni
 mercoledì 2 Agosto 2023

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. “La zona del centro è diventata un bagno a cielo aperto”. La denuncia giunge da Emanuela Carboni, che va all’attacco dell’amministrazione comunale sul tema della pulizia e del decoro urbano. “Ci sono luoghi in completo abbandono e gli unici servizi igienici pubblici del centro sono attualmente chiusi  e sono stati sostituiti da un obbrobrioso bagno chimico”.

L’esponente di San Benedetto Protagonista boccia l’idea di trasformare l’immobile della pineta Pasqualetti in un futuro centro di informazione turistica: “Una ennesima scelta sbagliata di una giunta che non ha capacità gestionali. Invece di cercare di risolvere il problema del malfunzionamento e degli atti vandalici che caratterizzano i bagni con telecamere e magari dotandoli di un custode, preferisce attuare la soluzione più semplice e drastica, cioè la chiusura”.

La Carboni ammonisce: “Una città come San Benedetto non può essere privata di questo servizio  che costringerà le persone a utilizzare i bagni dei pubblici esercizi e in molti casi a fare i propri bisogni da qualsiasi parte”.

© LA NUOVA RIVIERA|RIPRODUZIONE RISERVATA

Le ultime notizie

jako
coal
new edil
kokeshi
garofano
fiora
sbizzura 250

TI CONSIGLIAMO NOI…