san park
giovedì 18 Aprile 2024
Ultimo aggiornamento 23:20
san park
giovedì 18 Aprile 2024
Ultimo aggiornamento 23:20
Cerca
L’OPERAZIONE

Spaccio droga Lido Tre Archi, arrestato uno dei presunti capi

Indagini portate avanti senza soluzioni di continuità, con pedinamenti, appostamenti, analisi dei transiti e pedaggi autostradali. Da alcuni giorni seguivano la compagna del tunisino

Pubblicato da 

Redazione
 lunedì 9 Ottobre 2023

FERMO. La polizia di Fermo e Pesaro ha arrestato ieri un 26enne tunisino ritenuto il capo della gang che spacciava droga a Lido Tre Archi di Fermo, sfuggito alla cattura durante la maxi operazione anti-droga del 18 settembre che aveva già portato all’esecuzione di 11 misure cautelari. L’uomo, noto alle forze di polizia, ha precedenti di polizia per reati in materia di spaccio di droga, contro la persona e contro il patrimonio ed è definito dai vari acquirenti di sostanze stupefacenti interrogati dalla polizia come colui che aveva un ruolo di comando nella gestione dell’attività di spaccio a Tre Archi.

Il 26enne, non in regola sul territorio nazionale, era destinatario della misura cautelare della custodia in carcere perché, come accertato dall’attività di indagine svolta dalla squadra mobile di Fermo, era uno dei due principali soggetti che gestivano la complessa attività di spaccio di sostanza stupefacente del quartiere e che convogliava assuntori di sostanza stupefacente provenienti anche dalle province di Macerata ed Ascoli Piceno.

Gli investigatori fermani hanno svolto indagini senza soluzioni di continuità, con pedinamenti, appostamenti, analisi dei transiti e pedaggi autostradali. Da alcuni giorni seguivano la compagna del tunisino che si recava frequentemente con molta circospezione verso il nord delle Marche e l’Emilia Romagna.

© LA NUOVA RIVIERA|RIPRODUZIONE RISERVATA

Le ultime notizie

coal
kokeshi
new edil
jako
fiora
garofano
banca del piceno

TI CONSIGLIAMO NOI…